FOMED: scusate il ritarDo. Orgoglio VISIONOTTICA INGROSSO.

Con una doppia vittoria nei play-off la FOMED CAMPI  conquista, finalmente, la sognata serie D. VISIONOTTICA INGROSSO dopo Surbo supera anche il fortissimo Lecce.

U.S. Lightning Ostuni vs FOMED CAMPI (S&F) 2-3 (22-25 25-17 21-25 25-11 10-15).

Le formiDabili della FOMED CAMPI (S&F)

Le “formiDabili“, questo è il simpatico appellativo attribuito dai tifosi campioti alle proprie beniamine, andiamo a vedere il perchè.

Nonostante un girone di ritorno perfetto, macchiato solo dalla sconfitta nell’ultima giornata, La Fomed Campi è dovuta ricorrere ai play-off per provare a raggiungere la promozione in serie D.
Andata impeccabile con quel 3 a 0 che ha regalato alle ragazze di mister Orefice una solida base su cui costruire, nel ritorno di Ostuni, la scalata nella serie regionale.

Si entra nella città bianca, meta ambita da tanti turisti, con l’unico scopo di espugnarla. In realtà basterebbe vincere due set per dire addio alla prima divisione ma Orefice e ragazze vogliono onorare questo splendido sport cercando di dare il massimo dall’inizio alla fine.

Start difficoltoso per noi, la squadra soffre la tensione della gara e commette parecchi errori. Riesce, comunque, a prendere un importante vantaggio (7-14), ma i numerosi sbagli portano un Ostuni più in palla a crederci nuovamente. La lotta è alla pari ma la caparbietà delle gialloblù di Campi Salentina prevale nel finale regalando il primo set ai rumorosissimi tifosi accorsi in massa dalla Provincia di Lecce.

Nel secondo game la paura di vincere cresce. Le campiote giocano davvero male e subiscono soprattutto in ricezione. Orefice corre ai ripari cercando di invertire il corso della partita attraverso qualche sostituzione, ma è tutto inutile e la Lightning pareggia (25-17).

I tifosi formiDabili gialloblù

Tamburi, trombe ed urla di incoraggiamento provano a caricare le nostre ragazze. Il tifo è così caloroso che costringono, inspiegabilmente, il giudice di gara a redarguire il coach squinzanese.
Fase di gioco complicata nel terzo parziale. Il Campi sembra non riuscire a sbloccarsi, nonostante ciò è lì a lottare punto a punto. Finalmente il servizio comincia a funzionare e le più grintose riescono a trascinare la squadra, poi, la fortuna fa il resto e sul 21-24 tutta Campi Salentina comincia a crederci. Servizio della FOMED, ricezione perfetta del libero ostunese che consente al proprio palleggiatore di alzare una palla molto veloce in posto 4. Il Campi rimane col muro a uno ma la laterale casalinga, incredibilmente, spara fuori. La partita non è conclusa ma la festa in campo e sugli spalti comincia lo stesso. Nonostante il caldo della giornata, brividi percorrono i corpi di tutti i presenti gialloblu. Giocatrici, mister e dirigenti si abbracciano tra loro, ma bisogna continuare a giocare e rinviare la felicità a fine gara.

In realtà è complicato rimanere concentrati quando nella testa hai un party in corso. Ogni errore delle nostre atlete è accompagnato dal sorriso. Giuseppe Orefice cambia tutti i componenti ma inutilmente, a questa festa stanno davvero partecipando totalmente. Ostuni ringrazia e chiude 25-11.

L’allenatore salentino guarda negli occhi le proprie ragazze e chiede la vittoria per chiudere in grande. Le “formiDabili” non possono che accontentarlo e giocando sull’onda dell’entusiasmo conducono il tie-break sempre in vantaggio concludendo questa magnifica stagione con la vittoria anche in questa seconda partita play-off (10-15).

Video Ostuni vs Campi Salentina

Ora è ufficiale, si può esultare a gran voce. La squadra, mister e dirigenti possono finalmente stringersi ai loro supporters e scattare foto, cantando e suonando.
In solo 3 anni l’ASD Sport & Friends è riuscita ad ottenere due promozioni utilizzando ragazze provenienti dal proprio vivaio. Questa è la SODDISFAZIONE più grande. Senza dimenticare la promozione in Prima Divisione della squadra maschile in solo due anni di vita.

Il 9 giugno a cominciare dalle ore 18:00 ci sarà la giornata di chiusura come ogni anno. Domenica dedicata soprattutto ai tanti piccoli soci della nostra fantastica società, ma ci sarà anche lo spazio ed il tempo per ringraziare questi 23 fantastici atleti che tante gioie ci hanno regalato.
NON MANCATE!!!

VISIONOTTICA INGROSSO (S&F) vs Bee Volley Lecce 3-2 (25-21 20-25 25-22 14-25 15-9).

Visionottica Ingrosso (S&F)

Nonostante la promozione in Prima Divisione già acquisita il campionato della Visionottica Ingrosso non è ancora terminato.
Venerdì scorso è stata la Bee Volley, seconda forza del campionato, a fare visita ai nostri atleti. Ne è uscita una bellissima partita di ottimo livello tra due fazioni composte da amici dentro e fuori dal campo. Come succede sempre tra due squadre dello stesso spessore la gara è risultata molto equilibrata e solo il tie-break ha sancito il vincitore.

Visionottica Ingrosso di slancio nel primo set, la compagine campiota mantiene la direzione del game sempre in vantaggio conquistandolo 25-21.

Risponde la Bee Volley con il suo attacco. Il muro del Campi Salentina è quasi sempre in ritardo e questo non agevola il lavoro della difesa gialloblù (20-25).

Sugli spalti i tifosi chiedono subito la reazione ed in campo i nostri ragazzi non tardano a rispondere. Il terzo risulterà il parziale più lungo ed equilibrato: dopo pregevoli scambi di gioco sono i padroni di casa a spuntarla (25-22) portandosi sul 2 a 1.

Il vantaggio dura poco, nel quarto set il Lecce accelera e in poco più di mezz’ora, e nonostante i cambi di mister Orefice, porta il match al tie-break (14-25).

Lo sforzo del game precedente si fa sentire nelle zampe delle api che subiscono i colpi dei campioti. Il Campi Salentina prende un piccolo distacco al cambio campo ampliandolo definitivamente nella seconda parte del set fino a al 15-9.
Vittoria importante per il morale dei nostri atleti, meno dal punto di vista della classifica. La Visionottica Ingrosso rimane quarta a due punti dal trio di testa, sabato tenterà l’assalto allo Specchia per cercare di concludere il campionato in terza posizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *