Fomed supera la prima prova a pieni voti. Visionottica in Prima Divisione.

Sport & Friends festeggia due vittorie importanti: Fomed supera la Lightning Ostuni nel primo dei due match play-off; Visionottica Ingrosso batte la Frimarc e festeggia la promozione in Prima Divisione.

FOMED CAMPI (S&F) vs U.S. Lightning Ostuni 3-0 (25-21 25-14 25-15).

Foto (S&F)

Fomed Campi si gioca le ultime chances per salire in serie D. Classificatasi terza nel girone ha la possibilità di riacciuffare la promozione sfidando l’Ostuni, che a sua volta ha ottenuto l’accesso ai play-off grazie al secondo piazzamento nel girone della Provincia di Taranto. Affrontare una squadra proveniente da un altro raggruppamento non è una cosa semplice, visto che non si riescono ad avere molte informazioni che possano aiutare il mister nel preparare al meglio una controffensiva. Con l’incognita del valore delle avversarie l’unica arma rimane la propria forza e tecnica.

Fomed parte al completo e lo fa nel migliore dei modi. Subito avanti si lascia però recuperare senza riuscire a mantenere il distacco. Ostuni dimostra di essere una squadra solida in difesa e con un servizio molto insidioso che mette a dura prova le ricettrici campiote. Ma è soprattutto la tensione il vero nemico di Piccinno e compagne. La posta in palio è davvero alta e le ragazze non possono nascondere l’agitazione dell’inizio gara.
Nel finale sono le padroni di casa a sfruttare nel migliori dei modi il proprio servizio dai 9 metri riuscendo a vincere il game 25-21.

I successivi set sono un monologo della società salentina che trascinate da una battuta sempre più pungente chiudono la partita 25-14 e 25-15.

Dopo un approccio problematico le gialloblu hanno dominato la gara in tutti fondamentali rendendo vano il tentativo di recupero delle avversarie.
La gara di ritorno non dovrà essere sottovalutata, Ostuni gode di un importante storia pallavolistica e giocare in trasferta non è sempre facile anche perché, per evitare il golden set, le nostre atlete dovranno necessariamente conquistare almeno due game.
Giuseppe Orefice prepara meticolosamente il lavoro da effettuare in settimana e spera di avere al seguito i numerosi tifosi che con il loro calore e canto incessante hanno accompagnato le proprie beniamine in questa prima fantastica prestazione.

VISIONOTTICA INGROSSO (S&F) vs Frimarc Sport Surbo 3-2 (25-19 25-21 21-25 21-25 15-10).

Foto

Grazie alla vittoria nel recupero sul Surbo e la conseguente sconfitta degli stessi a Lecce, la Visionottica Ingrosso affianca Bee Volley, Specchia e Squinzano nella promozione in prima divisione.
Nelle ultime gare contro le prime della classe, la squadra di proprietà della Sport & Friends ne era sempre uscita perdente, ecco perché lo scontro contro i surbini era considerato dai campioti “la partita del riscatto”, soprattutto perché valeva l’intera stagione. Vincere voleva dire allontanare i rivali dalla lotta promozione e, guardando il calendario ostico dei gialloblu, doveva essere l’unica cosa da fare.

I tifosi accorsi al Palapantani hanno potuto assistere ad una grande partita di elevato livello condotta magistralmente dai padroni di casa nei primi di due giochi (25-19 25-21) e dominati dagli ospiti successivamente fino al pareggio (21-25 21-25).

Nonostante il recupero della Frimarc il tie-break viene conquistato dal Campi Salentina. Poche volte quest’anno abbiamo visto questa squadra cosi unita e tranquilla, quasi consapevoli che la promozione fosse racchiusa in quel quinto set.

Con l’obiettivo raggiunto resta nei ragazzi la voglia di dimostrare di non essere da meno alle altre neopromosse. Venerdì sarà il turno della Bee Volley Lecce al Palapantani per poi concludere il campionato nella lunga trasferta di Specchia.

A noi non resta che fare i complimenti a tutti i ragazzi e al mister per l’ottimo traguardo raggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *